Pompei

Pompei, controlli antimafia nei cantieri degli scavi

 NAPOLI. Accesso ispettivo ai fini antimafia nei cantieri dell’area archeologica di Pompei quello effettuato, giovedì mattina, dagli uomini della Direzione investigativa antimafia, insieme a carabinieri, polizia e guardia di finanza, tutti componenti del gruppo interforze costituito in Prefettura a Napoli.

I controlli, in particolare, hanno riguardato la Casa delle Pareti Rosse, di Sirico e del Marinaio, dove è stata verificata la posizione di due società e 20 persone impegnate nel “Grande Progetto Pompei”, che prevede interventi di restauro del patrimonio archeologico della città napoletana, per il quale l’Unione Europea ha stanziato un finanziamento di 105 milioni di euro. Da qui la massima attenzione ad eventuali infilitrazioni della criminalità organizzata nelle opere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico