Campania

Napoli, si torna a correre all’Ippodromo di Agnano

 NAPOLI. Mesi di passione, di manifestazioni e blocchi stradali con tanto di cavalli a seguito. Ora, però, la svolta per l’ippodromo di Agnano, che sembrava destinato a fine certa e prova invece a sollevarsi dalle sue ceneri.

Una nuova società, Ippodromi Partenopei, un nuovo logo, ambiziosi progetti che vogliono trasformare la struttura di Agnano in una piccola Lugano, come conferma il presidente del CdA della Ippodromi Partenopei, Pier Luigi D’Angelo. Non solo sport dunque ma una cittadella di quelle di cui spesso i napoletani lamentano la mancanza.

Le corse più prestigiose torneranno quindi a Napoli, tra cui il Lotteria in programma il prossimo 13 ottobre. Il Comune, dal suo canto, è riuscito nella trattativa a preservare le garanzie occupazionali, primo motivo di protesta dei dipendenti negli scorsi mesi.

Il mandato a Ippodromi Partenopei durerà un anno, spiega l’assessore allo Sport del Comune, Pina Tommasielli. 365 giorni per “riavviare e ravvivare” l’ippodromo in attesa di un bando di gara per la gestione trentennale della struttura.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico