Portici

Napoli, ritrovato ordigno bellico in Via Reggia di Portici

 NAPOLI. E’ stato rinvenuto per caso, durante i lavori di ristrutturazione di un autolavaggio, quando una pala escavatrice ha urtato nel sottosuolo qualcosa di solido.

Si tratta di un ordigno bellico risalente con ogni probabilità alla seconda guerra mondiale. Un cilindro metallico inesploso custodito dal terreno in via Reggia di Portici, via d’uscita da Napoli spesso bombardata durante il conflitto mondiale.

Proprio conoscendo la storia di quest’area di Napoli, si è subito pensato ad una bomba, ed è per questo gli operai hanno interrotto immediatamente i loro lavori e tracciato solchi che servissero da segni per delimitare l’area a rischio.

Alla curiosità dei primi attimi tra i passanti pian piano si è sostituita la paura di una possibile esplosione. Le forze dell’ordine, accorse immediatamente sul luogo del ritrovamento, hanno lasciare il campo all’esercito, vista la natura dell’ordigno. L’intera area, 1000 metri quadri, è stata transennata per la messa in sicurezza.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico