Campania

Napoli, Pizza Village dal sapore internazionale

 NAPOLI. La pizza a Napoli sarà anche un culto, ma in occasione del Pizzafest, che dal 3 all’8 settembre porterà il piatto tipico della tradizione partenopea sul Lungomare, la fantasia regna sovrana.

Si va oltre le solite marinare e capricciose: alcuni pizzaioli hanno addirittura realizzato un piccolo Stadio San Paolo tutto da gustare. Non solo tradizione quindi, ma anche cultura, la pizza come meltin’ pot, mix di sapori che vengono da tutte le parti del mondo. Come la margherita col kebab, che magari sopra Roma è già realtà, ma a Napoli l’ha importata uno scugnizzo “acrobatico”.

Stare attenti, però, che la fantasia non diventi blasfemia. Pochi napoletani, difatti, accetteranno le costatazioni dei cuochi dell’Associazione pizzaioli napoletani in Giappone che affermano: tra Napoli e Tokyo non cambia nulla.

La manifestazione è la risposta mediterranea all’October Fest: è il September Fest della pizza per il quale sono attesi 300mila visitatori. La kermesse, organizzata dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, è sostenuta dal Molino Caputo che per l’occasione ha organizzato qui il Campionato Mondiale della Pizza Trofeo Caputo. Un vero e proprio villaggio di circa 30mila metri quadri, sul Lungomare Caracciolo.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico