Campania

Napoli, commerciante ucciso dal padre a colpi di pistola

 NAPOLI. Ucciso dal padre concinque colpi di pistola. È morto così Marco Cancello, un commerciante di 38 anni, a San Pietro a Patierno, periferia di Napoli, in via Caserta al Bravo.

L’uomo era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ma le sue condizioni sono apparse subito disperate: i cinque colpi che lo hanno raggiunto sono stati sparati da distanza ravvicinata.

Dopo le prime indagini dei carabinieri, l’incredibile scoperta: a far fuoco è stato il padre, Giovanni Cancello, 79 anni. Un litigio per futili motivi degenerato in tragedia: il padre avrebbe rimproverato il figlio di avergli spostato da uno scantinato delle tavole da cantiere e il figlio gli ha risposto in malo modo.

I militari hanno rintracciato il 79enne a Benevento nell’ospedale “Fatebenefratelli” dove si era portato dopo il ferimento del figlio in seguito di un malore (l’ospedale sannita lo aveva già avuto in cura per problemi cardiaci). Successivamente i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato nella sua abitazione una pistola calibro 6,35. Il 79enne si trova piantonato in ospedale nel capoluogo sannita.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico