Campania

Indesit, gli operai bloccano la stazione di Villa Literno

 CASERTA. Circa quattrocento operai degli stabilimenti Indesit della Campania hanno occupato la stazione ferroviaria di Villa Literno, nel Casertano.

La protesta è scaturita dopo l’assemblea tenuta martedì mattina, nella quale i lavoratori hanno ritenuto “insoddisfacenti” le modifiche al piano aziendale presentate da Indesit lunedì in occasione dell’incontro al Ministero dello Sviluppo economico. Sul fronte dei 1.400 esuberi inizialmente previsti, l’azienda propone di “ridurre di 126 addetti il numero di persone interessate dal piano” e di “riassorbire in quattro anni i 150 impiegati degli uffici”.
Prima dell’occupazione dello scalo ferroviario, alcuni operai avevano fatto un sit in sulla strada statale 162. Occupati i binari della Stazione Centrale: forti rallentamenti
„La manifestazione ha creato forti rallentamenti e disagisulla linea tra Napoli e Caserta.
“La risposta dei lavoratori di Caserta non poteva che essere questa”, commenta il segretario generale Uilm Campania Giovanni Sgambati. “Una risposta ferma e decisa – aggiunge – perchè le modifiche minime, come quelle presentateci, non possono avere il nostro consenso. È necessario che per Caserta Indesit si convinca di non ridurre la sua capacità produttiva”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Virgilio difende l'ex Giunta Sagliocco: "Ma di quali debiti parla la maggioranza?" - https://t.co/JiDvmKRXY7

5 ospedali casertani su 6 senza direttore sanitario: Fials chiede nomine all'Asl - https://t.co/nFLnyZEGyd

Parete, occupazione aree pubbliche: duro scontro tra il sindaco Pellegrino e il Pd - https://t.co/J5mvpSFDsp

Migranti morti nel Mediterraneo, Lucio Romano: "Non usare tragedie per scopi elettorali" - https://t.co/UrS13tkGQI

Condividi con un amico