Campania

Avellino, falsi poliziotti eseguivano controlli a veicoli: denunciati

 AVELLINO. Due uomini provenienti dall’hinterland napoletani sono stati arrestati dalla polizia stradale di Avellino, diretta dal vicequestore Salvatore Imparato, per aver costretto, fingendosi poliziotti, ignari cittadini ad essere controllati e truffati.

La squadra di polizia giudiziaria, con il suo responsabile Luigi De Prizio, si era attivata dopo che a Grottolella (Avellino) un agricoltore che conduceva un trattore era stato fermato da due uomini a bordo di un’auto con colori di serie, i quali, spacciandosi per poliziotti, avevano effettuato un controllo, ma desistevano da ulteriori azioni solo perché la vittima, insospettitasi, allertava la polizia.

Dalle indagini emergeva che i due erano dei truffatori e, immediatamente, iniziavano le ricerche in collaborazione con la sottosezione della polizia stradale di Napoli Nord che, ad Afragola, nel napoletano, intercettava l’auto segnalata, bloccando i due finti poliziotti.

Durante la perquisizione, gli agenti trovavano all’interno del veicolo una palina di segnalazione e due tesserini in uso alla polizia di Stato falsi. I due, identificati in B.G., 34 anni, di Casalnuovo di Napoli, e B.R., 40 anni, di Acerra (Napoli), venivano quindi denunciati.

Un’operazione che dimostra come la Polstrada di Avellino sia in allerta per scongiurare questo tipo di fenomeni, già molto frequenti nel napoletano, anche nella zona irpina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico