Aversa

Ztl, il comandante dei vigili “boccia” l’ordinanza di Sagliocco

 AVERSA. Questa ordinanza sindacale non può essere rispettata perché manca il passaggio attraverso la delegazione trattante.

Con questa motivazione il comandante della polizia municipale Stefano Guarino ha stoppato il provvedimento del sindaco Giuseppe Sagliocco che, con tanto di comunicato stampa, aveva annunziato l’estensione dell’orario della zona a traffico limitato già attuata nei giorni prefestivi e festivi in via Roma, Piazza Municipio e piazza Vittorio Emanuele con termine alle ore 23.

Continua, insomma, il braccio di ferro tra Sagliocco e Guarino ed ogni occasione sembra essere buona per ribadire i confini delle potestà dei due contendenti, anche dopo che il primo cittadino ha visto infrangersi sulla volontà della segretaria comunale di non infliggere alcun provvedimento disciplinare al comandante una sua specifica richiesta in tal senso per un presunto mancato rispetto di un’ordinanza sindacale relativa al commercio ambulante.

“Fino al 27 settembre, ovvero fino alla vigenza dell’orario legale – aveva dichiarato Sagliocco – sarà in vigore questa ztl sperimentale. Prolunghiamo l’orario della zona a traffico limitato fino alle 23 permettendo ai pedoni di passeggiare tranquillamente per strada dando un impulso alla viabilità cittadina”.

Ma quell’isola pedonale non c’è stata con tanto di “contro provvedimento” del comandante per mancanza, a suo dire, del passaggio in commissione trattante dell’argomento.

Da parte loro, in via ufficiosa, i sindacati, in maniera specifica Cisl e Sulpm, erano stati contattati dal dirigente Giuseppe Nerone che aveva chiesto la loro disponibilità a garantire l’isola pedonale di via Roma e dintorni. I rappresentanti dei caschi bianchi avevano dato la loro disponibilità ma solo per la prossima festa della Madonna di Casaluce e, per questa settimana, per i festeggiamenti al rione Borgo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico