Aversa

Zfu, Ciaramella: “Almeno potevano ricordare il mio interessamento”

 AVERSA. “Non mi aspettavo ringraziamenti, ma almeno di essere ricordato, visto il nostro oggettivo interessamento, anche con risorse private, e visto che mi sono fatto aiutare dai collaboratori del mio studio professionale per presentare la richiesta. Ma sui giornali oggi non ho letto nulla di tutto questo”.

Mimmo Ciaramella, ex sindaco di Aversa, è visibilmente seccato per non essere stato ricordato nella vicenda delle zone franche urbane. Ricordando, da cronisti, quando era avvenuto, lo abbiamo avvicinato ed è stato come aprire una chiusa di una diga.

“Ricordo – ha continuato l’ex primo cittadino – che noi, pur avendo titolo, non fummo scelti dalla giunta dell’allora governatore Bassolino. Mi ribellai perchè erano stati scelti solo comuni con amministrazioni di centrosinistra, ma non ci fu verso. Ora è semplicemente accaduto che il ministero ha aumentato i finanziamenti e fatto scivolare la graduatoria perchè alcuni comuni non avevano utilizzato i fondi e Aversa si è trovata beneficiaria di questi fondi che faciliteranno gli imprenditori locali nell’investire in alcune zone della nostra città sino ad oggi più disagiate”.

In verità, nel corso della conferenza stampa alla quale abbiamo preso parte, su mia specifica domanda, il sindaco Sagliocco e l’assessore Rossi hanno riconosciuto che la richiesta era partita dalla precedente amministrazione. Significativo il commento successivo di Sagliocco che ha ricordato una massima di Napoleone Bonaparte: “Ai generali bravi preferisco quelli fortunati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico