Aversa

Udc a raccolta da Zinzi per abbandonare Sagliocco

 CASERTA. Il presidente dell’amministrazione provinciale di Caserta Domenico Zinzi ha convocato per la giornata di giovedì a Caserta gli amministratori aversani in quota Udc per decidere se passare o meno all’opposizione.

Una decisione quella del leader dell’Udc casertana a lungo meditata e messa in atto quando ha constatato che il sindaco normanno Giuseppe Sagliocco continua, praticamente, a non condividere alcunchè con i suoi alleati. Anzi, alcuni di questi ultimi lo accusano di andare avanti a colpi di ordinanza, oramai in solitaria. Zinzi, a quanto sembra, pare avere un conto personale da regolare con il primo cittadino aversano reo, a suo giudizio, di non aver appoggiato l’Udc in occasione delle ultime elezioni politiche a fronte di una promessa di diverso tenore.

“A settembre- aveva detto in piena estate il capogruppo consiliare Udc Orlando De Cristofaro – vi sorprenderemo. Qualcosa cambierà”. Ora le premesse sembrano esserci tutte. Pare che si sia dichiarato pronto a passare all’opposizione anche Domenico Palmieri, considerato sino a poco fa uno dei fedelissimi di Sagliocco.

Se l’Udc, con i suoi quattro consiglieri, dovesse scegliere di passare compatta all’opposizione, per la maggioranza di centrodestra sarà difficile continuare ad amministrare tenuto conto anche dei ”mal di pancia” presenti un po’ in tutti i partiti di maggioranza, “Noi Aversani” compreso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico