Aversa

Tribunale, D’Angelo (Ugl): “Inqualificabile disputa tra tifoserie”

 AVERSA. “L’inaugurazione degli uffici giudiziari ad Aversa ha dato vita ad un’inqualificabile disputa tra opposte tifoserie interessate alla sola dislocazione geografica di uomini e mezzi”.

E’ quanto ha dichiarato il segretario provinciale della Ugl Caserta, Sergio D’Angelo, commentando le polemiche che hanno fatto seguito alla apertura del Tribunale di Napoli Nord. Con i suoi 80 magistrati e circa 140 amministrativi la struttura ospitata nel Castello Aragonese e voluta dall’ex ministro della Giustizia, Paola Severino, diventerà a pieno regime il quinto ufficio giudiziario dello stivale ed avrà giurisdizione nell’agro aversano, nel giuglianese, e nei comuni “caldissimi” di San Cipriano, Casal di Principe e Casapesenna.

“L’imperativo – ha continuato il sindacalista – è quello di evitare le prescrizioni. La Ugl è interessata a che cittadini ed addetti ai lavori possano trovare sollievo; ma senza efficacia ed operatività immediata, ai tanti procedimenti che attendono una conclusione, potrebbero aggiungersene di nuovi. Ad ogni modo, raccolgo un segnale positivo, poiché nello stesso momento in cui vengono soppressi numerosi tribunali minori in ogni angolo della penisola, si accendono i riflettori in una zona ad alta densità criminale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico