Aversa

Movida, Galluccio: “Spendiamo meglio i soldi per la sicurezza”

 AVERSA. “I fatti di questi giorni, la movida violenta, l’ennesima rissa con tanto sangue alla quale ho avuto la sfortuna di assistere, tanto che ho avuto timore per la vita di uno dei contendenti, mi costringono ad intervenire sulle scelte di questa amministrazione”.

A parlare Paolo Galluccio, consigliere comunale di “Noi Aversani”, uno dei 10 firmatari dei documenti per l’azzeramento della giunta, ma, soprattutto, presidente della commissione consiliare politiche sociali. Una commissione composta anche dall’Udc Augusto Bisceglia, dal Pdl Michele Galluccio e dallo “assenteista” Gianfranco Perillo, sempre di ‘Noi Aversani’, e dal dimissionario consigliere di Sel Pasquale Morra.

“La nostra commissione – ha dichiarato Galluccio – ha avanzato tante proposte fattive, concrete, ma ci viene risposto costantemente che non ci sono soldi. Poi esamino il bilancio e vedo tanti contributi a pioggia a feste e festini vari. Tutto il rispetto per i Santi e le Madonne ma, forse, sarebbe meglio che i soldi venissero utilizzati in altro modo”.

“Il mio – conclude l’avvocato aversano – non è un intervento dettato da altri motivi se non da quelli pratici, che vedono un problema non risolto. Per strada sono in tanti a fermarmi per chiedermi di fare qualcosa. Io come consigliere, come residente di commissione, purtroppo, posso solo sollecitare, ma non decidere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico