Santa Maria C. V. - San Tammaro

Il senatore D’Anna e i radicali visitano carcere di S.Maria Capua Vetere

 SANTA MARIA CV. Lunedì 26 agosto il senatore del Pdl Vincenzo D’Anna, accompagnato da Luca Bove, segretario dell’associazione “Legalità & Trasparenza” dei Radicali Caserta, e da Domenico Letizia, dei Radicali Italiani, ha effettuato una visita ispettiva al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

D’Anna e i radicali casertani sono stati accolti dalla direttrice della struttura, la dottoressa Carlotta Giaquinto, che ha fornito un elenco di dati, molto importanti, tra cui risalta, purtroppo, il sovraffollamento all’interno della casa circondariale, infatti la struttura ha una capienza regolamentare di 600 unità e attualmente ospita 940 detenuti tra cui il 30% di stranieri e il 25% tossici dipendenti.

Nonostante i progressi fatti negli ultimi 12 mesi la nuova casa circondariale sammaritana resta sprovvista di un diretto collegamento con la rete idrica della città, ciò comporta un uso razionato dell’acqua creando non pochi disagi soprattutto nei mesi estivi.

Ma ci sono anche delle notizie positive. Infatti, la dottoressa Giaquinto ha dichiarato che a breve una parte dei detenuti potranno iniziare dei lavori di pubblica utilità per il comune di San Tammaro, distante pochi chilometri dalla struttura. Inoltre, il senatore D’Anna ha comunicato alla direttrice che donerà alla struttura un abbonamento alla tv cavo satellitare a uso dei detenuti, iniziativa intrapresa anche in altre strutture penitenziarie della Campania.

“Ringraziamo il senatore D’Anna che ha effettuato la visita ispettiva e ringraziamo la dottoressa Giaquinto che si è resa disponibile a sbrigare tutte le pratiche burocratiche per effettuare all’interno della struttura la raccolta delle firme a sostegno dei 12 referendum radicali, che effettueremo nei prossimi giorni”, dichiarano Bove e Letizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico