San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

S.Maria a Vico, cede manto stradale: opposizione interroga il sindaco

 S.MARIA A VICO. Cede il manto stradale su un tratto di fogna in località Marinielli, De Lucia e Vigliotti chiedono spiegazioni all’Ente.

Il disagio si è verificato nello scorso mese di luglio quando sulla strada, proprio in corrispondenza del condotto fognario, si è avuta la formazione di grossi avvallamenti. Un grosso pericolo per automobilisti e pedoni che ha reso necessario un intervento di rilavorazione del manto d’asfalto.

Pertanto, i consiglieri di minoranza hanno protocollato il 30 agosto un’interrogazione consiliare per la quale richiedono risposta scritta ed orale. Presa carta e penna, i due hanno scritto al sindaco Alfonso Piscitelli, al segretario comunale e all’assessore al ramo, Andrea Pirozzi. “Quali sono stati i controlli effettuati durante le lavorazioni di posa della condotta fognaria? Si è già provveduto alla certificazione di collaudo dell’opera? – scrivono nella missiva i consiglieri, che incalzano – Quali possono essere state le cause di tali gravi avvallamenti a soli pochi mesi dalla rimozione del cantiere E’ possibile che cattivi odori lamentati nella zona del tratto interessato, dipendano da eventuali rotture della condotta a soli pochi mesi dalla messa in posa?”.

I lavori sul tratto di strada interessato, nello specifico quelli di risistemazione della rete fognaria in località Marinielli – tratto prolungamento Viale Libertà – Via Limite, si sono conclusi da pochi mesi dopo un lungo inverno di interventi. A tal proposito, infatti, Carmine De Lucia e Mimmo Vigliotti, nel tentativo di fare chiarezza e capire la qualità e la quantità dei danni causati dagli avvallamenti, ricordano che già nello scorso mese di marzo era stata protocollata un’altra interrogazione consiliare con lo scopo di avere notizie dettagliate in merito ai lavori in via Marinielli, nonché ulteriori notizie tecniche sui requisiti di esperienza e perizia della ditta aggiudicataria del lavoro e sull’effettuazione di adeguata preparazione del letto di posa delle condotte. A parere dei consiglieri già ai vecchi quesiti non era stata fornita risposta esaustiva.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico