San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Distributori kit differenziata, il Comune: “Scelta innovativa”

 SAN FELICE A C. Sulla collocazione dei distributori automatici che forniscono il kit dei sacchetti necessario alla raccolta rifiuti, il sindaco e l’amministrazione comunale di San Felice a Cancello …

… precisano che “il progetto è stato adottato in quanto ritenuto moderno, innovativo e qualitativamente superiore ed a costi inferiori rispetto a quelli sostenuti in precedenza dall’amministrazione, esclusivamente per il mero acquisto di sacchetti.

Il servizio che oggi offre l’amministrazione è senza dubbio migliorativo”. I motivi? “Innumerevoli: la distribuzione automatica dei sacchetti attraverso macchine è a costo zero per l’ente in quanto il nolo è gratuito; flessibilità d’orario: essendo ubicate in svariati luoghi, vi è la possibilità del cittadino di prelevare in più spazi distribuiti in maniera uniforme sul territorio, ovvero Cancello, San Felice Centro e Talanico; elargizione di un compattatore gratuito di bottiglie. Il nuovo sistema garantirà la fornitura per 6000 utenze domestiche ed in più la consegna a domicilio per le utenze commercial”.

L’amministrazione sottolinea, inoltre, che “in maniera responsabile e intelligente, il progetto è stato attuato in via sperimentale portando risparmio economico nelle casse dell’ente e liberando al contempo stesso le risorse umane comunali, utilizzandole per la risoluzione di altre problematiche”. Per quanto concerne i siti dove sono stati installati i distributori, non c’è polemica che tenga per De Lucia e company: “C’è stata la disponibilità immediata dei locali citati, in quanto forniti di collegamento adsl indispensabile ed elemento fondamentale per la partenza immediata del servizio. Vantaggio doppio, tra l’altro, poiché la scelta di istallare i distributori presso luoghi privati comporta la possibilità di usufruire del servizio non solo in orari di ufficio prestabiliti ma h24, agevolando l’utenza”.

 “L’opposizione, – conclude l’amministrazione – abituata esclusivamente alla critica non sana, non è a conoscenza del fatto che innumerevoli comuni dell’hinterland sia napoletano che beneventano hanno recentemente contattato il sindaco Pasquale De Lucia manifestando la volontà di abbracciare tale progetto ritenuto estremamente importante ed efficace al fine di risolvere definitivamente molti problemi di gestione, che in altri casi avrebbero comportato un maggior dispendio economico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico