Parete

Rifiuti, arrivano gli ecocompattatori

 PARETE. La Giunta Comunale di Parete su proposta dell’assessore all’ambiente, Raffaele Tessitore, ha deliberato l’installazione di alcuni eco-compattatori sul territorio comunale.

Si tratta di raccoglitori automatici di bottiglie di plastica e lattine di alluminio in cui tutti i cittadini potranno conferire queste tipologie di rifiuto. In pratica, inserendo bottiglie, tappi e lattine il cittadino riceverà uno scontrino sul quale verranno stampati e caricati dei punti che accumulati avranno un valore di buono sconto presso le attività commerciali locali convenzionate. Queste ultime potranno utilizzare gli spazi pubblicitari con la creazione di un circuito di eco-marketing che darà quindi anche un po’ di ossigeno al commercio locale.

Il progetto riguarderà anche le scuole, dove i punti accumulati dagli alunni si convertiranno in attrezzature e materiale didattico. In questo modo i bambini impareranno in maniera diretta e concreta a salvaguardare l’ambiente. Il progetto è a costo zero per il Comune (fatta eccezione per i consumi elettrici) mentre la ditta concessionaria dovrà garantire l’acquisto delle macchine, la loro manutenzione e installazione, il loro svuotamento e il conferimento dei rifiuti recuperati. A progetto avviato, poi, anche in base ai risultati raggiunti si deciderà di quale altro vantaggio potrà usufruire il Comune.

“Da assessore all’ambiente – commenta Tessitore – esprimo grande entusiasmo per questa progetto. Fino a qualche tempo fa i nostri concittadini potevano vedere queste iniziative solo attraverso i filmati realizzati in comune lontani o addirittura in Paesi esteri, provando talvolta anche una certa frustrazione. Dopo la pausa estiva potremmo invece dire che anche Parete è tra quelle realtà che realizzano iniziative concrete per una innovativa e consapevole gestione dei rifiuti. Ad ottobre scorso, infatti, abbiamo approvato la delibera ‘Rifiuti Zero’ e questo progetto va proprio nella direzione di rendere operativo tale percorso, insieme al progetto di riduzione dei rifiuti presentato alla Provincia e al lavoro che stiamo portando avanti per la costituzione della Società comunale per i rifiuti. Non a caso in questi giorni stiamo incaricando un tecnico che lavora già per l’obiettivo ‘Rifiuti Zero’ nel comune di Capannori in Toscana, esempio virtuoso nella gestione dei rifiuti, per la redazione di un piano industriale da portare avanti proprio con la società comunale”.

“Questo sarà ovviamente un percorso da condividere con la cittadinanza di Parete. – sottolinea Tessitore – A fine settembre saranno convocati degli incontri pubblici proprio per avere un percorso partecipato su questo tema. Insomma la strada verso ‘Rifiuti Zero’ è tracciata e il percorso è ormai avviato. E’ doveroso infine da parte mia ringraziare il gruppo della Guardie ambientali volontarie e il tenente Raffaele Balivo della nostra polizia municipale per il minuzioso lavoro di controllo che stanno svolgendo sulla raccolta differenziata. Il loro impegno infatti, insieme alla stabilizzazione del servizio rifiuti da quando non siamo più nel consorzio, sta assicurano l’aumento costante delle percentuali di raccolta differenziata. Stiamo, infatti, cominciando a vedere anche i primi risultati in termini economici derivanti dalla vendita dei materiali riciclati. Su queste risorse decideremo poi con i cittadini come impiegarle”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico