Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Ravenna, militare di Falciano muore folgorato: era di guardia a carro armato

 FALCIANO. Tragico incidente per un militare casertano di 21 anni, Bernardo Ceraldi, morto nella tarda serata di domenica, allo scalo merci di Ravenna, folgorato mentre era di guardia ad un carro armato.

Il giovane, in forza al 66esimo reggimento fanteria aeromobile “Trieste” di Forlì, volontario in ferma prefissata a un anno, al suo secondo anno di servizio, ha perso la vita durante un servizio di vigilanza non armata a un convoglio ferroviario per il trasporto di mezzi corazzati.

Il primo a soccorrerlo, richiamato dalla luce di una forte scarica, è stato un commilitone che, come lui, si trovava in servizio di vigilanza al convoglio. Il corpo del 21enne era adagiato sopra uno dei mezzi corazzati, a bordo di uno dei pianali ferroviari. Accorsi sul posto anche altri colleghi, che hanno richiesto immediatamente l’intervento di un’ambulanza del 118. Inutili i tentativi di rianimazione fatti dagli altri militari e dai paramedici che ne hanno constatato il decesso per folgorazione.

Sulle cause e la dinamica dell’episodio, classificato dal 118 come “infortunio sul lavoro”, sono in corso accertamenti. Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e vigili del fuoco. Delle indagini si occupa la polizia ferroviaria di Ravenna, coordinata dal pm Isabella Cavallari, che ha disposto l’autopsia sulla salma. Secondo una prima ipotesi, intorno alle 22.40 di domenica, il militare sarebbe salito su uno dei carri armati in transito allo scalo merci della stazione romagnola e avrebbe toccato i cavi dell’alta tensione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico