Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Controlli tributari: ora tocca alle imprese

 MONDRAGONE. Dopo un’intensa stagione di controlli sui contribuenti mondragonesi in materia di Ici, Imu e Tarsu si avvia una nuova fase volta a verificare le posizioni tributarie delle imprese ubicate sul territorio di Mondragone.

In tal senso, l’assessore ai tributi, Valerio Corvino, ha richiesto alla Camera di Commercio l’elenco delle imprese attive e non attive aventi sede legale o unità locali sul territorio.

“Possiamo dire che i controlli fiscali non vanno in vacanza, –commenta l’assessore Corvino – Il programma amministrativo del sindaco Schiappa prevede il raggiungimento dell’equità fiscale, obiettivo complesso ed ambizioso. Dopo aver bonificato e potenziato la banca dati del Comune rispetto ai contribuenti ordinari, tocca ora verificare le posizioni delle aziende presenti sul territorio, sia per quelle attive che per quelle cessate fino a cinque anni fa. Non sarebbe equo perseguire l’evasione e l’elusione fiscale solo contro i gli utenti singoli. Ripeto gli obiettivi di equità fiscale hanno bisogno di tempo per essere raggiunti ma possono essere centrati con costanza e determinazione”.

Sul fronte delle posizioni debitorie dell’Ente si registra il raggiungimento di un altro importante obiettivo. Grazie all’impegno profuso dal capo ripartizione, Mario Polverino, si è conclusa la vicenda inerente i debiti verso una grande azienda di energia elettrica, con un risparmio complessivo di circa 100mila euro a favore dell’Ente.

“Si prosegue sulla strada del risanamento finanziario e con il capo dello staff, Francesco Nazzaro, stiamo valutando anche ulteriori transazioni che consentiranno all’Ente di poter ulteriormente ridurre le proprie esposizioni debitorie. Il percorso è orami tracciato. Ciò ce serve è chiarezza di intenti e tempo affinché queste questioni così complesse possano trovare l giusta soluzioni”, conclude l’assessore Corvino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico