Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, “Ie Comunietà” porta in scena la gelosia secondo Scarpetta

 RECALE. In occasione dei solenni festeggiamenti in onore del Sacro Cuore di Gesù, sabato 31 agosto, alle 20.30, nell’area parcheggio di via Roma, a Recale, la compagnia teatrale della parrocchia del Santissimo Salvatore, “Ie Comunietà” porterà in scena la commedia brillante in tre atti di Eduardo Scarpetta “Cani e gatti”.

La compagnia, completamente rinnovata e formata da un folto gruppo di adolescenti che la domenica della festa riceverà il sacramento della confermazione, si cimenterà in una complicatissima commedia scarpettiana, commedia che come le altre farse dell’autore napoletano si basa sulla gelosia e sull’imbroglio familiare.

«Molti attori – rivela il regista Gabriele Di Maio – si trovano al loro debutto, faranno il loro battesimo teatrale, dopo un anno di intenso lavoro, dopo un lungo e tortuoso cammino contrastato da mille difficoltà affrontate e superate insieme, questo è stato il segreto del gruppo, fare squadra e chiedere di essere accompagnato da chi negli anni precedenti si è già cimentato con la recitazione».

Calpesteranno le tavole del palcoscenico, in ordine di apparizione, Luca Belculfinè, Lina Garlone, Rosa Vallone, Giuseppe Rosato, Alberto Russo, Francesco Di Maio, Nicola Ommeniello, Sara Perreca, Pierferdinando Lamberti, Chiara Ianniello, Francesca Gaudino, Francesca Vallone, Gabriele Di Maio, Monica Monteforte, Giovanni Rosato, Giueseppe Iadicicco, Giancarlo D’Alessandri, Ciro Balsamo, Chiara Perreca. Le coreografie saranno curate dall’oratorio del SS. Salvatore, scenografie e costumi, affidati allo staff tecnico della compagnia.

«Ringrazio – aggiunge Di Maio – don Silvio Verdoliva, per lo spazio e per l’opportunità che concede ai suoi giovani parrocchiani di vivere la festa in onore del Sacro Cuore, facendo gustare loro la bellezza del vivere comunitario, sentendosi accolti dall’amore fraterno».

“Cani e gatti” è una farsa ambientata nei primissimi anni del Novecento e si impernia sul tema della gelosia. Una donna è tormentata da una immotivata gelosia per il marito, Felice. Questo provoca una serie di litigi nella coppia, che a un certo punto coinvolge i genitori di lei. I due decidono, con trucchi e stratagemmi, di mostrare ai giovani sposi come siano dannosi i contrasti tra marito e moglie. Così, con il coinvolgimento di altri personaggi espressivi, tra equivoci e battute si arriva a un finale inaspettato. «Con la speranza di divertire il pubblico – conclude Di Maio – vi aspettiamo numerosi, per una serata da trascorrere all’insegna del divertimento e della spensieratezza».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico