Italia

Uccide la moglie e si toglie la vita davanti al figlio di 4 anni

 SIRACUSA. Non
accettava la separazione. Per questo motivo Antonio Mensa, 58 anni, ha ucciso lunedì sera la moglie Antonella Russo, di 48, e poi si è
suicidato.

E’ successo ad Avola, nel Siracusano. La tragedia si è consumata
alla presenza del figlio di 4 anni della coppia, che era con la madre Antonella
Russo in attesa di uscire con il padre.

La donna, non appena ha visto il
marito impugnare un fucile ha allontanato il figlio di 4 anni che si è nascosto
tra dei cespugli ed è stato lo stesso bambino a chiedere aiuto gridando “papà
ha ucciso la mamma”.

Per prima è accorsa la sorella della donna che ha tentato
di disarmare l’uomo che, dopo aver sparato alla moglie, ha puntato l’arma verso
se stesso ed è morto sul colpo.

Il marito sarebbe dovuto uscire con il figlio
minore – la coppia ha altri due figli, due femmine di 18 e 22 anni – ma
all’appuntamento Antonio Mensa è andato armato.

Non appena la moglie gli si è
presentata davanti ha fatto fuoco colpendola alla gola. All’arrivo in ospedale
i medici non hanno potuto che constatarne il decesso.

La settimana scorsa
la vittima, che si occupava delle pulizia in una clinica, era andata dai
carabinieri per denunciare il marito, un gommista, per stalking.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico