Italia

Si impicca l’autista che dimenticò bimbo sullo scuolabus

 MONTORIO. Sono circa le 19 di martedì sera quando il dramma si consuma in un’abitazione di Villa Brozzi a Montorio al Vomano.

Un uomo di 49 anni va in bagno, dall’altra parte della casa sua madre e sua sorella sbrigano le ultime faccende e non sospettano nulla.

Ma l’uomo si suicida impiccandosi alla maniglia di una finestra. Il 49enne non si era più ripreso da quando, circa due anni fa, era salito alla ribalta delle cronache nazionali per aver dimenticato nello scuolabus che guidava un bimbo di quattro anni.

L’uomo si trovava in casa con sua madre e sua sorella. Poi entra in bagno. E il tempo passa. Così tanto che i suoi familiari si insospettiscono.

Lo chiamano dall’altra parte della porta, ma lui non risponde. Pensano ad un malore e decidono di sfondare la porta del bagno.

Davanti ai loro occhi si presenta lo spettacolo peggiore. A nulla serve l’intervento degli operatori sanitari del 118, a nulla serve liberarlo da quel cappio che si è stretto attorno al collo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico