Italia

Pescara, 40enne uccide padre a coltellate

 PESCARA. Un dramma familiare quello che si è consumato a Popoli, vicino Pescara, che ancora non trova spiegazioni.

Un 40enne, Sante Corazzini, ha ucciso a coltellate l’anziano padre Angelo, con cui viveva in casa. Il 40enneha usato un coltello da cucina colpendo diverse volte al torace il genitore, mentre l’anziano dormiva in camera da letto.

Poi il figlio Sante ha tentato il suicidio, cercando di tagliarsi le vene, ma senza riuscirci. Il padre è morto in ospedale, a nulla sono valsi gli sforzi di medici e personale sanitario del Pronto Soccorso.

I carabinieri hanno arrestatoil presunto assassino per omicidio volontario. L’uomo era stato condannato per aver ucciso un altro anziano nei primi anni novanta. Gli investigatori non hanno ancora chiarito il motivo del gesto efferato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico