Italia

Bollino rosso su strade e autostrade: comincia l’esodo

 ROMA. Giornata a bollino rosso su strade ed autostrade italiane, in questo primo week end di agosto, tradizionalmente caratterizzata dalla circolazione più intensa verso le località di villeggiatura.

Secondo il centro Viabilità Italia del Ministero dell’Interno, già da stanotte si è registrato traffico soprattutto lungo l’autostrada A4 verso il confine italo-sloveno. Alla barriera di Trieste-Lisert si sono registrate punte massime di code di 8 chilometri, che poi si sono attestate intorno ai 5 chilometri. Sabato mattina il traffico è stato intenso lungo la rete stradale ed autostradale, nelle direttrici Nord-Sud e verso i confini, ma comunque senza situazioni di disagio.

Sull’A1 si è registrata una coda di 2 chilometri tra la Tangenziale Ovest ed il casello di Milano Sud, in ingresso in autostrada; code a tratti sempre verso sud tra Casalpusterlengo e Parma per traffico intenso, e tra Reggio Emilia ed il Bivio con l’A14.

Proprio sull’A14 ci sono state code a tratti tra il bivio con l’A1 Milano-Napoli e Imola per traffico intenso; code anche tra Bologna Casalecchio ed il Bivio con il Raccordo Casalecchio per traffico intenso; code a tratti tra Marotta e Ancona Nord per traffico intenso.

Traffico intenso è stato registrato anche lungo l’autostrada A4, tra Padova e Trieste, con 2 chilometri di coda per un incidente risolto tra Padova Ovest e Padova Est e tra Padova Est e l’allacciamento con l’A13; sull’A57due chilometri di coda per traffico intenso tra Favaro Dese e l’Aeroporto Venezia-Tessera. Sull’A10 Genova-Ventimiglia code a tratti tra Spotorno e Varazze verso il confine francese.

Sull’A30Caserta-Salerno code alla barriera di Mercato San Severino. Sull’A3 rallentamenti all’altezza del chilometro 2,5 tra il raccordo Salerno-Avellino e l’innesto con l’A3 Salerno-Reggio Calabria e ancora tra Lauria e Laino verso sud.

Al traforo del Monte Bianco 45 minuti di attesa dal lato Francese, mentre code si registrano anche per l’attraversamento della Dogana Svizzera. Per favorire la fluidità della circolazione continua il divieto in vigore dalle 16 di venerdì e fino alle ore 23 di sabato per i mezzi con massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate; anche domani si fermeranno dalle ore 7 alle 24.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico