Frignano - Villa di Briano

D’Amore consegna documentazione di giustifica: la parola al Consiglio

 FRIGNANO. Una copiosa documentazione, costituita anche da numerosi certificati medici è stata prodotta dal consigliere di minoranza Enzo D’Amore, al fine di giustificare le numerose assenze, fatte registrare nell’arco dell’ultimo biennio, alle sedute del Consiglio comunale.

Su stimolo di un comitato di cittadini, che ne avevano chiesto la decadenza, il segretario comunale aveva dovuto chiedere formali spiegazioni e giustificazioni (mai pervenute) all’ex consigliere regionale. D’Amore, inizialmente ostico, aveva opposto un muro sia nei confronti delle richieste del “comitato” sia nei confronti della maggioranza consiliare.

Il sindaco Gabriele Piatto aveva chiesto a D’Amore di attivarsi e fornire giustifica, ma il consigliere avrebbe risposto che, in cambio della sua presenza e delle sue giustificazioni, si sarebbero dovute nominare le commissioni consiliari.Piatto aveva posto un rifiuto e tutto sembrava, per D’Amore, volgere al peggio. Tuttavia, l’opera di persuasione della maggioranza avrebbe funzionato e la documentazione è stata consegnata, tutta, a detta dei primi osservatori, rigorosamente priva di protocollo tempestivo ma, si sa, il proverbio recita: meglio tardi che mai. Adesso la parola è al Consiglio che, nelle prossime settimane, sarà chiamato a votare, visti i documenti, sulla sorte di D’Amore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico