Esteri

Canada, due bambini strangolati nel sonno da un pitone

 FREDERICTON. Una morte orribile quella toccata a due bambini in Canada, dove un pitone, fuggito da un negozio, si è introdotto in casa è li ha strangolati mentre dormivano.

Teatro della tragedia la cittadina di Campbellton, nella provincia orientale del New Brunswick, nel Canada francese. Il rettile, lungo circa quattro metri, in qualche modo, intorno alle 6.30 di lunedì, le 12.30 in Italia, è riuscito ad evadere dalla teca nel negozio di animali esotici, si è infilato in un condotto dell’areazione e ha raggiunto l’abitazione sovrastante, dove si trovavano le due giovanissime vittime, Noah e Connor Barthe, rispettivamente di 5 e 7 anni. I due piccoli, per una sfortunata coincidenza, non si trovavano a casa loro, ma erano ospiti di un amichetto.

Sfortunata anche la mossa mortale del pitone, che, secondo gli esperti, rappresenta un “caso isolato”. Di solito, infatti, un serpente del genere morde per difendersi se si sente minacciato, mentre ricorre alla stretta letale solo per sopprimere la propria preda. E siccome i bambini dormivano la dinamica sarebbe “molto improbabile” o, comunque, “assolutamente straordinaria” per gli erpetologi. Sulle salme dei piccoli sarà effettuata l’autopsia per meglio chiarire le cause del decesso.

Il pitone, intanto, è stato catturato e, nel frattempo, emerge che da molti mesi i residenti della zona si lamentavano per la presenza del negozio di animali esotici nel quartiere, tanto da porre in essere una petizione per chiederne la chiusura. Le autorità locali hanno assicurato che verificheranno la licenza concessa all’epoca al negozio ed eventuali maltrattamenti riservati agli animali.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico