Montemaggiore

Alvignano, Clara Calanna al “2 Agosto”

 ALVIGNANO. Di origini catanesi ma ormai casertana d’adozione. Il mezzosoprano Clara Calanna, sarà ospite in piazza Maggiore di Bologna della serata di premiazione del XIX concorso Internazionale di Composizione «2 Agosto».

La cantante, che vive da circa un anno ad Alvignano (paesino dell’Alto Casertano), per l’occasione – insieme a Anna Maria Sarra (Soprano), Valentina Pinto (Voce) e Gabriele Ribis (Baritono) – interpreterà «The Closing Statement of the Accused» di Ilya Demutsky componimento vincitore del premio internazionale.

“Sono molto soddisfatta e orgogliosa – ha detto la Calanna – di potermi esibire con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta dal’’illustre Maestro José Ramon Encinar. Mi sono innamorata del componimento di Demutsky, compositore russo nato a San Pietroburgo nel 1983, città dove si è anche formato musicalmente”. Il testo, redatto in lingua inglese, riporta un estratto delle parole che ha usato in sua difesa durante il processo una delle componenti della band russa “Pussy Riot”, Maria Alyokhina.

Si tratta di un’appassionata difesa dei diritti civili e della libertà d’espressione, scelta davvero inusuale e coraggiosa quella del compositore russo. La giuria, del resto, oltre che la notevole qualità compositiva e nell’orchestrazione di questa partitura, ha inteso premiare proprio il coraggio e l’originalità della scelta del testo. Il primo premio è andato al compositore russo Ilya Demutsky, il secondo al siriano Zaid Jabry, il terzo allo statunitense Scott M. Ninmer.

La giuria ha voluto anche riconoscere due menzioni d’onore alle partiture presentate dal neozelandese Chris Gendall e dall’italiano Adriano Gaglianello.

Nella foto Clara Calanna con Ilya Demutsky, compositore del pezzo che canterà il 2 in piazza Maggiore

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico