Cesa

Umido, il sindaco: “Risparmio di 13 euro a tonnellata”

 CESA. “Il risultato dell’aggiudicazione della gara per il conferimento dell’umido aggiunge un ulteriore tassello in una politica di risparmio con la quale si cercherà di attenuare gli aumenti previsti dalla Tares”.

Così, in una nota, il sindaco di Cesa, Cesario Liguori, il quale informa come la gara è stata aggiudicata al ribasso del 7%, su un importo a base d’asta di 135mila euro, più iva, e consentirà il conferimento della frazione umida della raccolta differenziata al prezzo di 125,52 euro a tonnellata contro il prezzo attuale di 138 euro a tonnellata, con conseguente risparmio di circa 13 euro a tonnellata.

Sempre in tema di razionalizzazione della spesa e di risparmio è stata modificata la modalità di raccolta degli oli esausti vegetali. Con la nuova modalità gli oli esausti vegetali non saranno più ritirati a domicilio ma conferiti negli appositi contenitori di colore blu localizzati nei seguenti punti del territorio comunale: via Campostrino all’interno dell’edificio scolastico della scuola primaria lato sinistro del cancello d’accesso al pubblico; via Matteotti nei pressi del cancello pedonale di accesso al complesso sportivo; all’interno dei condomini che hanno autorizzato il Comune limitatamente agli abitanti il condominio; via Turati all’interno dell’edificio scolastico della scuola media lato destro del cancello pedonale (da installare nei prossi giorni); piazza De Gasperi lato sinistro della fontanina pubblica (da installare nei prossimi giorni).

“Lo smaltimento degli oli vegetali esausti, – sottolinea il sindaco – oltre a salvaguardare l’ambiente e la gestione delle infrastrutture comunali utilizzate per la depurazione delle acque reflue alle stesse affluenti (un litro di olio o grasso vegetale disperso in acqua è in grado di inquinare fino a un milione di litri di acqua e per smaltire un litro di olio la natura ci mette dieci anni), concorre alla determinazione della percentuale di raccolta differenziata per il raggiungimento degli obiettivi previsti per legge”.

Per oli vegetali esausti si intendono tutti gli oli normalmente usati in cucina, quelli usati per conservare cibi o alimenti o i residui di cottura e frittura ed i grassi vegetali (margarina). Non si deve raccogliere, o aggiungere agli oli vegetali, l’olio minerale, cioè quello usato per la lubrificazione dei motori che formerebbe una miscela non riciclabile e molto costosa da smaltire.

Al fine di incrementare i punti di raccolta l’amministrazione comunale invita i condomini ad autorizzare il comune di Cesa per la localizzazione di nuovi contenitori all’interno del proprio parco, contattando l’Ufficio servizio rifiuti al numero 081.8154331.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico