Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Donna tenta il suicidio: salvata dai carabinieri

 CASAL DI PRINCIPE. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Casal di Principe sono riusciti a soccorrere una donna 50enne, che poco prima aveva tentato il suicidio ingerendo numerosi farmaci.

Infatti, la stessa, moglie e madre di diversi figli ma affetta da problemi psichiatrici, rimasta sola a casa, ha ingerito almeno una decina di pillole di farmaci di diverso tipo, accasciandosi sul divano della cucina della propria abitazione. Dopo essersi accorta dell’insano gesto che aveva appena compiuto la donna ha avuto la forza di chiedere aiuto telefonicamente ai sanitari del 118, senza riuscire tuttavia a indicare né le proprie generalità né l’indirizzo di residenza.

L’operatore del 118 ha contattato allora i carabinieri che sono riusciti in pochissimi minuti a individuare l’abitazione di residenza della donna, attraverso accertamenti anagrafici sull’utenza con la quale aveva chiesto aiuto, verificando altresì che la 50enne aveva già tentato il suicidio in almeno un’altra circostanza.

I militari dell’Arma sono intervenuti così presso l’abitazione della donna e, non ricevendo risposta, prima di abbattere la porta d’ingresso, sono riusciti ad accedervi rintracciando un figlio prontamente reperibile. Sul posto sono così intervenuti a seguire anche i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure mediche alla 50enne, poi ricoverata in prognosi riservata presso l’ospedale di Pineta Grande.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico