Campania

Tragedia degli sposi in Messico, Alessandra in ospedale a Napoli

 NAPOLI. E’ arrivata martedì mattina, all’aeroporto Capodichino di Napoli, Alessandra Borrelli, la sposina napoletana rimasta vedova durante il suo viaggio di nozze dopo che suo marito, Vincenzo Maiello,è morto in un incidente stradale, inMessico.

I due si erano sposati a Napoli il 26 luglio. Secondo quanto confermato dalla cugina, la 28enne è stata trasferita all’ospedale “Cardarelli”, dove i medici l’hanno sottoposta a diversi esami. Alessandra, che nei giorni scorsi era ricoverata all’ospedale di Playa del Carmen per una frattura al femore, è riuscita a rientrare in Italia grazie ad un volo privato organizzato e sostenuto dalla famiglia.

Le famiglie di Vincenzo e Alessandra, intanto, stanno affrontando da soli costi economici notevoli oltre a dover cercare di risolvere una serie complesse attività burocratiche. Il volo di linea della compagnia aerea che ha trasportato i familiari a Playa del Carmen i parenti del defunto e della ferita è costato 25mila euro. Altri 75mila euro saranno invece necessari per riportare Alessandra in Italia e consentirle di essere operata.

Sul fronte delle indagini è stato per ora verificato che è stato il Suv che percorreva la strada in direzione opposta a invadere la corsia sulla quale viaggiava il taxi, a bordo del quale viaggiavano i due sposi, insieme ad un’altra coppia di sposi molisani. Si stavano recando ad assistere ad uno spettacolo di delfini. Nell’impatto Maiello è morto sul colpo. La moglie è stata ricoverata in ospedale con gravi ferite, riportando in particolare traumi e fratture al bacino ed agli arti inferiori. Feriti, non gravemente, gli altri due sposi e il conducente del taxi. Due giorni dopo il matrimonio la giovane coppia era partita per New York e da domenica si era trasferita in Messico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico