Campania

Salerno, esce dal carcere e torna a perseguitare ragazza di cui aveva abusato

 SALERNO. Era da poco uscito dal carcere, dove aveva scontato una pena per aver abusato di una ragazza minorenne.

Ma I.G., 47 anni, è tornato a tormentare con minacce e ingiurie la sua vittima insieme alla sorella, e la polizia lo ha arrestato di nuovo. Il fatto è accaduto nel salernitano, a Cava dei Tirreni. L’uomo, disoccupato, è destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Salerno per atti persecutori e ingiuria nei confronti di due minorenni.

La misura restrittiva dopo indagini della polizia a seguito della denuncia presentata dalla madre di due ragazze vittime delle attenzioni ossessive e morbose del 47enne, costrette a cambiare le proprie abitudini di vita impaurite da possibili aggressioni da parte del vicino di casa.

Gli atti persecutori, oggetto dell’ordinanza nei confronti di I.G., consistenti in appostamenti, pedinamenti e atteggiamenti minacciosi, e sono iniziati nel mese di marzo scorso, quando l’uomo, appena scarcerato dopo aver scontato circa due anni di detenzione per violenza sessuale, ingiuria, minacce e lesioni sempre nei confronti di una delle due ragazze, ha ripreso tale comportamento nei confronti della giovane vittima e dei suoi familiari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico