Campania

Napoli, la Provincia che deve scomparire vorrebbe assumere

 NAPOLI. E’ un atto “formale”, “dovuto”, come sottolinea l’assessore al personale Galdieri. Sta di fatto che la Provincia di Napoli si rende protagonista di una vicenda paradossale in vista dell’abolizione delle amministrazioni provinciali.

In una deliberazione dello scorso 5 agosto, la giunta presieduta da Antonio Pentangelo ha approvato il provvedimento di “ricognizione annuale di situazioni di sovrannumero o di eccedenza di personale”, come previsto dalla normativa.

Dall’atto si evince che la Provincia ha carenza di personale, sia a livello dirigenziale che impiegatizio, e, pertanto, c’è bisogno di nuovi concorsi e assunzioni tra fine 2013 e metà 2014, quando, però, le Province dovrebbero sparire. Ad oggi l’Ente di piazza Matteotti conta 32 dirigenti e 1303 dipendenti, ma la pianta organica ne andrebbe a prevedere addirittura 47 e 1977.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico