Napoli Prov.

Giugliano, “corteo funebre” contro l’inceneritore

 NAPOLI. Due giorni dopo la mobilitazione che ha portato al blocco della statale Domiziana, a Giugliano (Napoli) si scende di nuovo in piazza contro la decisione di costruire un inceneritore a pochi chilometri di distanza dal deposito di ecoballe in zona “Taverna del Re”.

Il bando per la realizzazione del nuovo impianto sarà pubblicato a giorni, ma i cittadini annunciano battaglia. La manifestazione di lunedì mattina ha già sortito un primo risultato: nel pomeriggio una delegazione di cittadini ha incontrato i commissari prefettizi del Comune. Nel servizio video interviste a Ilaria Ascione (Movimento 5 Stelle), Stefano Franciosi (Wwf) e Lucia De Cicco.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico