Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, Pd: “Aree verdi, colpo di sonno della Giunta”

 CASTEL MORRONE. Con l’avviso di affidamento in adozione delle aree verdi comunali il sindaco e gli assessori tentano di cedere ai potenziali concorrenti anche un’area non appartenente al patrimonio comunale.

Infatti l’aiuola spartitraffico di Via Scese Lunghe, in elenco al punto f) dell’Avviso pubblico in scadenza il 19 agosto, è di proprietà dell’Amministrazione Provinciale di Caserta. Resta un mistero di come sia potuta finire nell’elenco del patrimonio comunale, poiché tutti sanno che l’aiuola è situata su una strada provinciale. Probabilmente gli amministratori comunali sono sotto l’effetto di un colpo di sonno dovuto alla calura estiva.

A segnalare il grossolano errore ci ha pensato il Consigliere comunale Aniello Riello, che ha presentato mercoledì 14 agosto una segnalazione di irregolarità al segretario comunale e al responsabile del servizio e proprio quest’ultimo, in data 16 agosto, ha provveduto alla revoca dell’avviso pubblicato all’albo pretorio on line del Comune.

Tuttavia, l’avviso in questione fa sorgere almeno due domande: perché la Giunta ha dimenticato di affidare in adozione la manutenzione dell’area verde annessa al monumento dei caduti garibaldini di Monte Castello, in stato di degrado e di abbandono da un anno? E perché vengono lasciate senza manutenzione e pulizia le strade interne del Paese nonostante vengano già versati dai cittadini, con la Tarsu, anche gli oneri per lo spazzamento delle strade?

Questa è l’ennesima dimostrazione, dopo lo scandalo dell’autovelox che comminava multe sul territorio del Comune di Capua, che alla guida del Paese abbiamo una Giunta palazzinara che pensa solo agli affari anziché lavorare per assicurare e migliorare i servizi ai cittadini.

Pd Castel Morrone

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico