Aversa

Strade sporche, gli addetti: “Siamo in pochi”

 AVERSA. Una città semivuota ma sporca, è questo lo spettacolo a cui possono assistere i pochi turisti che arrivano ad Aversa in questi giorni di fine agosto. Strade semivuote, piazze quasi sempre deserte che si presentano sporche.

Uniche eccezioni sono le piazze centrali, come piazza Vittorio Emanuele e piazza Municipio, dove il servizio di spazzamento viene effettuato con una certa regolarità. Nelle altre zone piazze e aree di parcheggio si presentano come depositi di rifiuti, sia accumulati in sacchetti che sciolti, disseminati nelle aree dove non c’è che qualche automobile in sosta.

A chiarire il perché di questa condizione sono gli operatori della Senesi addetti alla pulizia delle aree.“Siamo solo in due a provvedere alla pulizia di otto grandi spazi tra piazze parcheggi”, dice uno degli operatori. “Una condizione di lavoro che non è solo di oggi ma che è la regola per tutto l’anno anche se – aggiunge – in questo periodo di agosto c’è una riduzione normale del servizio legata alla necessità di fruire anche noi di un momento di pausa”.

“Per questo, oggi, sono io solo a provvedere alle pulizie di parco Balsamo”, dice, ricordando che mentre parliamo è in pausa perché sta aspettando un collega dovrebbe venire a prenderlo con l’autovettura per poter raggiungere parco Grassia dove provvederà ad effettuare il servizio di pulizia. Dopo dovrebbe raggiungere le altre aree della città in cui deve effettuare lo stesso servizio.

“Mi riferisco – precisa l’operatore della Senesi – ai parcheggi di piazza Azolino, di piazza della Pace, di piazza Ruberti, di parco Pozzi, di via Guido Rossa dove bisognerà ripulire le aree da tutto quanto depositato dagli automobilisti che frequentano queste zone in particolare nelle ore serali e notturne non certo per lasciare in sosta le autovetture”.

Come si vede è un grosso impegno per due sole persone che, nel mese di agosto, si riducono per esigenze di ferie. La conseguenza sono le condizioni in cui si trovano le aree di sosta e le piazze meno in vista, quelle che i pochi politici rimasti in città non vedono perché limitano le loro frequentazioni a piazza Municipio e via Garibaldi dove, anche ad agosto, è possibile incontrare crocicchi di cittadini con i quali entrare in contatto per diffondere, in maniera indiretta, notizie su iniziative in cantiere, pettegolezzi politici e quant’altro possa permettere di trascorrere qualche ora a contatto con gli elettori per acquistare o rafforzare consensi.

Ma questo non basta alla gran parte degli aversani che. pagando in maniera salata il servizio offerto dalla Senesi, avrebbero piacere di ottenere un risultato adeguato all’imposta versata. A questi elettori di sicuro un intervento nei confronti della società che provvede all’igiene urbana sarebbe più gradito di quattro chiacchiere fatte con i politici all’angolo di via Sanfelice che, intervenendo, certamente ne otterrebbero una ricaduta maggiore in termini di credibilità e risultati elettorali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico