Succivo

Roghi tossici, “Libera tutti” chiede Consiglio aperto

 SUCCIVO. L’escalation dei roghi a Succivo negli ultimi giorni è diventata insopportabile. Alla pratica quotidiana del “sversa e brucia” che da anni si compie sui depuratori, ultimamente sversamenti e conseguenti incendi stanno avvenendo anche nel centro abitato.

Ieri l’aria a Via Trivio del Castagno e in tutta Succivo era irrespirabile. Questa è la stagione con più alto concentramento di roghi e molti cittadini richiedendo l’intervento dei Vigili del Fuoco si sono sentiti rispondere che i mezzi in loro dotazione non sono sufficienti. Il movimento “Succivo libera Tutti” ritiene opportuno che la politica si faccia carico di fronte ai cittadini di questa piaga, spiegando le strategie che intende affrontare attraverso un Consiglio comunale aperto.

“Non è più tempo, e forse non lo è mai stato, di propagande, – dicono dal movimento – si devono spiegare per bene quali sono i passaggi che dovrebbero portare prima al controllo e poi alla bonifica del territorio e in questi passaggi non si devono mai perdere di vista i cittadini e gli attori sociali che si occupano del problema. Che Succivo non sia solo interessata da roghi di rifiuti solidi urbani è un’affermazione smentita purtroppo dai fatti ora chiediamo alla politica di tornare a dialogare con la cittadinanza e di farlo in modo ufficiale attraverso un Consiglio Comunale. Sarebbe un segno di vicinanza verso tutti coloro che col caldo e l’afa sono costretti a rintanarsi nelle proprie case e sbarrare le finestre per proteggersi dal fumo e dalla puzza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico