Santa Maria C. V. - San Tammaro

Tribunale, Cirielli presenta interrogazione parlamentare

 SANTA MARIA CV. Un primo risultato della mobilitazione in difesa
del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Il deputato Edmondo Cirielli ha infatti presentato ai ministri della Giustizia
e dell’Interno una dettagliata interrogazione parlamentare per chiedere
chiarimenti rispetto alle numerose criticità relative all’istituzione del
tribunale di Napoli Nord, con competenza giurisdizionale anche sul territorio
dell’agro aversano. “Una simile decisione – scrive Cirielli – non tiene conto
delle peculiarità del tribunale sammaritano, che copre tutta la provincia di
Caserta, in un territorio che già negli anni Ottanta registravaun primato
di criminalità a livello europeo e dove negli ultimi anni il numero dei
processi, civili e penali, è cresciuto esponenzialmente, anche sotto il profilo
qualitativo”.

Il Ministero, inoltre, ha “disatteso i rilievi mossi dalla
Direzione distrettuale antimafia e dagli organismi investigativi in merito al
contrasto alla camorra nell’area di confine tra le province di Napoli e
Caserta, essendo ragionevole pensare che la riforma della geografia giudiziaria
comporterà uno ‘spacchettamento’ delle inchieste, a scapito della fruttuosa
lotta alla camorra condotta negli ultimi anni”.

“Se la decisione del Ministero
dovesse essere confermata – conclude Cirielli – la qualità e il livello di
erogazione del servizio giustizia in provincia di Caserta, subiranno un duro
colpo, a sicuro giovamento delle organizzazioni criminali che operano nel territorio”.

Soddisfazione per l’iniziativa parlamentare è stata espressa – peraltro alla
vigilia della manifestazione che si terrà mercoledì 10 luglio a Roma, con la
partecipazione anche di numerosi sindaci di Terra di Lavoro – dal sindaco Biagio Di Muro e dal presidente del
consiglio comunale Dario Mattucci,
che hanno ringraziato il deputato Cirielli per la sensibilità dimostrata e per
l’attenzione a un problema molto sentito dalle comunità locali dell’intera
provincia di Caserta e dagli operatori della giustizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico