Santa Maria C. V. - San Tammaro

Cappabianca: “Campochiaro e Mastroianni si rinfreschino le idee”

 SANTA MARIA CV. “Se non fosse che le esternazioni di alcuni esponenti dell’opposizione sono deliranti anche d’inverno, potremmo pensare che il caldo asfissiante di questi giorni stia ottenebrando alcune menti eccelse, come quella del collega consigliere Giovanni Campochiaro e del mancato collega consigliere Salvatore Mastroianni”.

Lo afferma il consigliere comunale Raffaele Cappabianca. “Mastroianni – continua l’esponente di ‘I Sammaritani’ – ci ha allietato per mesi con l’ossessiva diffusione di falsità, menzogne, veleni e bile. E quindi non stupisce che l’afa abbia seriamente danneggiato le sue residue capacità logiche, tanto da dimenticare – per esempio – il lavorìo grazie al quale, quando era in maggioranza, ha favorito (o, almeno, non ostacolato) l’invasione della città da parte di ditte provenienti immancabilmente da una medesima area geografica. E’ argomento, questo, sul quale sarà necessario tornare presto per fare chiarezza una volta per tutte”.

Per Cappabianca “stupisce, invece, l’uscita del consigliere Campochiaro che, se non altro, di solito si fa perdonare per le facezie con cui condisce i suoi scarni ragionamenti. E anche lui, sempre a causa dell’afa, dimentica che questa amministrazione comunale ha dovuto affrontare (e, in alcuni casi, non è riuscita ancora a risolvere) una marea di magagne lasciate in eredità alla città dalla maggioranza di centrodestra di cui facevano parte gli stessi Campochiaro e Mastroianni. Penso, ad esempio, al project financing per il cimitero, targato Mastrominico, progetto al quale Campochiaro era molto affezionato e che l’attuale giunta è costretta a portare avanti per seguire un’indicazione precisa della procura antimafia di Napoli. Penso, inoltre, al buco (fisico e finanziario) della Stu, che continua a pesare gravemente sulle tasche dei cittadini sammaritani”.

“Francamente – conclude Cappabianca – mi sembra che né Campochiaro né Mastroianni abbiano le carte in regola per dare lezioni morali o di buona amministrazione. Meglio sarebbe per tutti se si rinfrescassero un po’ le idee e ricordassero i guasti che hanno lasciato alla città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico