San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

“Big Bang da Valle a Valle”, successo del convegno dei renziani

 CERVINO. Cercare insieme la strada per fare buona politica nonostante l’assenza di risorse che caratterizza il tempo d’oggi.

E’ quanto è emerso dal convegno-dibattitto svoltosi lunedì pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Cervino. Un incontro dal tema “Ats e Welfare locale: opportunità di sviluppo” che ha offerto l’occasione di presentare al pubblico il nuovo sodalizio di ispirazione renziana, “Big Bang da Valle a Valle”, che vede in Carmine De Lucia il suo presidente.

L’associazione è un coordinamento di tutti i comitati della Valle a sostegno di Renzi. Alfonso Piscitelli, sindaco di Santa Maria a Vico, l’assessore sanfeliciano Monica Ippolito, il democratico sanfeliciano Tonino Basilicata ed ancora il primo cittadino di Airola, Michele Napoletano, il coordinatore Pd di Caserta, Mauro Desiderio, il blogger Francesco Nicodemo, Ippolita Piscitelli e Pasquale Granata, presidente dell’Anci Campania, hanno preso posto al tavolo dei relatori che hanno avuto come moderatore della discussione il professor Michele Vigliotti.

L’attenzione al territorio prima di tutto è stato il punto di comune convergenza degli intervenuti che, ognuno secondo la propria esperienza, ha offerto un contributo, sottolineando la disponibilità a lavorare insieme per il territorio al di là dei diversi colori politici.

Immancabile, durante la serata, il ricordo del compianto sindaco Carlo Piscitelli che, con sguardo lungimirante, fu il primo a proporre, già diversi anni fa, l’istituzione di un’associazione temporanea di scopo tra i Comuni del circondario per l’accesso ai fondi europei.

Soddisfatto per la riuscita dell’incontro il presidente De Lucia, che ha affermato: “C’è bisogno di continuità nel tentativo di fare politica e non convegni passerella. Bisogna lavorare sempre alla formulazione di proposte di intervento tra Comuni”. Bonifica delle aree inquinate, riduzione del disagio scolastico per i diversamente abili e costituzione di società consortili per azioni per la promozione dello sviluppo sia turistico che agricolo sono state le proposte lanciate in chiusura dal consigliere vicano e che si vanno ad aggiungere alle altre idee venute fuori dagli interventi dei diversi partecipanti, consapevoli dell’importanza della cooperazione che rappresenta ormai una dura necessità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico