Orta di Atella

Inquinamento, Rainone: “Sempre più drammatico”

 ORTA DI ATELLA. In una mail inviata in redazione, Salvatore Rainone “ripropone” la grave emergenza ambientale sul territorio.

“Seppur allertato, sollecitato, invitato ad operare, chi di dover continua a gestire la vita dei cittadini con un’inefficacia degna di testa prive di ogni idea-azione che porti un qualche risultato. Altro che menti confuse! Menti che sanno organizzarsi per usurpare denaro pubblico a fini personali, mi riferisco all’ultima vicenda dei rimborsi alla Regione Campania. Lo scarica-barile ed il palleggio di competenze, comportamento politico principe delle nostre istituzioni, parlandosi addosso nei luoghi del potere, mentre il territorio brucia letteralmente, ottiene un solo risultato: lo scempio che continua e diventa ogni giorno più drammatico”.

Rainone ha allegato alcune immagini, commentando: “Così era anni orsono e niente è stato rimosso, così lo è oggi. A chi dobbiamo più riferirci? Quando si constata l’impotenza o incapacità la cosa più onorevole sarebbe dimettersi. I responsabili (e ce ne sono) riescono almeno a prenderne coscienza? Ne dubitiamo fortemente”.

E conclude: “Associazioni, singole famiglie, movimenti di volontariato e per l’ambiente non desisteranno. Esigono radicali interventi per garantire la normale vivibilità. Il prezzo pagato dai cittadini, soprattutto bambini, è stato già tragicamente alto”.

clicca per ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico