Orta di Atella

Campi estivi promossi dal Circolo Didattico e dal Comune

 ORTA DI ATELLA. Anche quest’anno ad Orta di Atella, ritornano i campi estivi organizzati dal circolo didattico guidato dalla dirigente Maria De Marco, in collaborazione con l’assessorato alla Pubblica istruzione, retto da Rosa Minichino.

A godere dell’interessante iniziativa, voluta fortemente anche dal sindaco Angelo Brancaccio, non solo gli alunni delle scuole primarie, per i quali il progetto vanta già diverse annualità, ma anche i bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni frequentanti le scuole dell’infanzia comunali, a beneficio dei quali la proposta, almeno per il momento, è in fase sperimentale.

Il campo estivo, è partito ufficialmente questa mattina presso l’istituto “Ferrara” di via Migliaccio, angolo via F.lli De Filippo, e rientra nel programma estivo teso a sostenere ed agevolare le famiglie che hanno necessità di conciliare gli impegni lavorativi e la cura dei figli nel periodo di sospensione dell’attività scolastica. Fondamentale l’apporto delle insegnanti coinvolte (Katia Mozzillo, Carla Ianniello, Caterina Colella), del rappresentante di istituto (Giovanni Esposito) e di alcuni Lsu in forza al comune di Orta di Atella.

In particolare, la tipologia di campo, oltre a praticare un prezzo politico (25 euro mensili) accessibile a tutte le tasche, prevede una ricca proposta progettuale capace di abbinare contenuti ludici, sportivi e formativi, contemplando, in tal modo, le diverse esigenze dei bambini partecipanti.

“L’obiettivo dell’iniziativa – commenta soddisfatta l’assessore Minichino, presente per il ‘taglio del nastro’ – è quello di far vivere ai nostri bambini esperienze nuove e piacevoli, socialmente educative e formative, favorevoli allo sviluppo della fantasia, della creatività e delle capacità motorie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico