Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Pdl, Piazza: “Palma detti la linea anche da noi”

Nitto PalmaMONDRAGONE. “Dopo aver invocato per tanto tempo una decisa presa di posizione del Popolo della Libertà regionale sul comportamento tenuto dal sindaco Schiappa a Mondragone …

… in riguardo al ribaltone da lui effettuato ai danni della maggioranza uscita vincitrice dalle amministrative dello scorso anno, si apprende con viva soddisfazione che il coordinatore regionale Nitto Palma, per una situazione analoga venutasi a creare a Marcianise ad opera del sindaco Pdl, De Angelis, detta la linea e le condizioni del partito per il prosieguo dell’esperienza amministrativa”.

Lo afferma il consigliere comunale del Pdl Giuseppe Piazza che continua a sottolineare come il partito attui due pesi e due misure. “Il coordinatore campano del Pdl, – continua Piazza – in un’intervista ad un noto quotidiano regionale, ha dichiarato che: ‘De Angelis è stato indicato come candidato da una coalizione di partiti. E’ la coalizione ad aver vinto le elezioni ed è naturale che la giunta debba essere espressione di quei partiti. Se aveva in mente qualcosa di diverso, il sindaco avrebbe dovuto rinunziare ad ogni ipotesi di alleanza e candidarsi da solo’. Queste affermazioni fanno il paio con quanto accaduto a Mondragone poco più di un mese fa con l’incredibile ribaltone perpetrato dal sindaco ai danni della maggioranza uscita dalle urne. Il sindaco Schiappa se aveva in mente di governare autoritariamente da solo, avrebbe dovuto candidarsi con un’unica lista a lui espressamente facente riferimento e non chiedere collaborazione a ben cinque liste per poi, pochi mesi dopo, scaricarle e apparentarsi con il Partito Democratico”.

“Attendiamo con fiducia – conclude Piazza – dal senatore Palma analoga risoluta e ferma presa di posizione nei confronti del sindaco mondragonese, ricordando a lui e a Schiappa che le elezioni del 2012 a Mondragone, come oggi a Marcianise, le ha vinte la coalizione e ricordando loro, altresì, che l’aggregazione dei partiti e delle liste ha preso, addirittura, il 7% in più del candidato sindaco”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico