Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Ovuli di eroina nel retto, donna di Fondi arrestata in Viale Margherita

 MONDRAGONE. I carabinieri della stazione di Grazzanise, agli ordini del maresciallo Luigi De Santis, hanno tratto in arresto a Mondragone, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Samanta Stellini, 30 anni, di Fondi.

La donna, fermata e controllata dai militari dell’Arma mentre transitava in viale Margherita in compagnia di un 32enne, anch’egli di Fondi, ha subito mostrato ingiustificati segni di agitazione tali da indurre i militari dell’arma a richiedere la presenza di personale sanitario per eseguire un’accurata perquisizione.

A quel punto,la donna ha riferito di detenere, nella cavità rettale, un ovulo contenente sostanza stupefacente. Il successivo esame radiografico, effettuato alla clinica “Pineta Mare” di Castel Volturno, ha permesso di appurare la effettiva presenza dell’ovulo,contenente eroina del peso complessivo di 10 grammi.L’arrestata è stata associata alla casa circondariale femminile di Pozzuoli.

Quello di occultare la droga nelle parti intime femminili sembra sia diventato ormai un sistema consolidato, soprattutto per i “corrieri” che provengono dal Basso Lazio. Non a caso, l’altro giorno, sempre i carabinieri di Grazzanise hanno arrestato nella vicina Castel Volturno un’altra donna di Fondi, di 24 anni, che fermata a bordo di un’autovettura, in compagnia di un 40enne di Gaeta, e accompagnata in una struttura sanitaria, consegnava spontaneamente due ovuli di eroina nascosti nella cavità vaginale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico