Maddaloni - Valle di Maddaloni

Referendum, i radicali sollecitano il sindaco

Domenico LetiziaMADDALONI. “Negli ultimi mesi sembra scorrere in questa nazione una nuova linfa vitale per risuscitare la vecchia e stanca politica stravolgendo i conservatorismi e i proibizionismi, …

… nonostante la poca informazione della stampa di regime, e in questo cammino di libertà vorrei capire cosa il Comune di Maddaloni ha intenzione di fare”. Così interviene il libertario Domenico Letizia, membro dell’Associazione Radicale “Legalità e Trasparenza” e dei Radicali Italiani.

“Gli ultimi banchetti tenutesi a Maddaloni – continua Letizia – sono la dimostrazione lampante che i cittadini attenti e sensibili sono interessanti a sostenere i nostri referendum sui diritti civili e sulla giustizia giusta per la riforma democratica delle istituzioni illegali e illiberali, per l’Amnistia per la Repubblica e per il ripristino delle più elementari libertà individuali. Quello che chiediamo alla casa comunale maddalonese è capire se vuole rendersi protagonista di questo cambiamento anche nel territorio comunale. Chiediamo al nuovo sindaco, Rosa De Lucia, almeno di inserire il link diretto dei testi referendari sul sito del Comune di Maddaloni, come sensibilizza e indica la legge in tema di partecipazione democratica ai referendum. Ringraziamo i vari consiglieri comunali che nel rispetto dei dettemi democratici e istituzionali si sono resi disponibili nel ruolo di autenticatori ma chiediamo di più, invitiamo tutta l’attuale maggioranza ad intervenire, anche dichiarando la propria sui testi referendari e pubblicizzando tali tematica tra i cittadini maddalonesi. Alla casa comunale chiediamo, inoltre, di istituire un albo degli autenticatori per il comune. Invitiamo tutti i cittadini a firmare ricordando che le firme da raccogliere sono 500mila mila e il cambiamento di questa nazione in fragranza di reato è urgenza non rinviabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico