Italia

Roma, esplosivo in un libro: arrestati

 ROMA. Due bombe a
mano e, all’interno di un libro appositamente intagliato, è stato trovato un
panetto di esplosivo gelatinoso.

E’ “l’arsenale” da guerra ritrovato a due
individui a Roma dopo un rocambolesco inseguimento con la polizia. Tutto è
iniziato nella notte tra martedì e mercoledì durante un controllo di un
equipaggio delle volanti in via Due Torri, al Casilino.

I poliziotti hanno
intimato l’Alt a due persone su un motorino che invece di fermarsi sono
fuggite. Ne è nato un inseguimento e gli agenti sono riusciti a bloccare lo
scooter in via di Grotte Celoni poco distante la fermata ferroviaria.

I
fuggitivi, 36 e 31 anni, romani con precedenti penali, sono stati controllati e
i poliziotti hanno visto che erano in possesso di un borsone che conteneva il
materiale esplosivo oltre a coltelli e anche una scacciacani. Il materiale è
stato posto sotto sequestro e i due ”bombaroli” sono finiti in manette.

Ora gli
investigatori stanno svolgendo una delicata indagine per capire a cosa poteva
servire l’arsenale.

Non è escluso che si possa trattare di un giro di racket per
chiedere il “pizzo” ai negozianti oppure una pista con matrice politica. Le
indagini sono in corso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico