Italia

Roma, brucia il liceo Socrate “Ferita per la città”

 ROMA. Un incendio
di grosse proporzioni è divampato sabato mattina al liceo Socrate di Roma, nel
quartiere Garbatella.

A dare l’allarme il custode dell’istituto, che ha visto
uscire le fiamme dall’interno di una delle aule da cui poi si sarebbero
propagate negli altri ambienti.

Il rogo
sarebbe di origine dolosa, ma i piromani non avrebbero compiuto effrazioni per
entrare nell’edificio. Ingenti i danni. Il sindaco di Roma Ignazio Marino si è recato al Socrate intorno alle 11,30 per
verificare di persona i danni subiti dalla struttura. “Questa è un’azione
criminale – ha detto il primo cittadino -. Siamo devastati da questo atto criminale;
è uno schiaffo in faccia violento non alla scuola ma a tutta la città”.

Davanti
al liceo è arrivato anche il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio: “È gravissimo
quanto è successo al liceo Socrate – commenta -. I danni sono rilevanti in
particolare al primo piano al primo dell’istituto, distrutto dalle fiamme.
Contro il portone d’ingresso sono state lanciate delle uova”.

Non si sa ancora
se sia stato opera di qualche studente bocciato oppure, come sostengono in
molti, l’ennesimo atto “punitivo” contro un liceo i cui studenti si sono
distinti per i loro lavori contro l’omofobia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico