Italia

Lettera delle “nuove Br” alla vice sindaco di Milano

 MILANO. Una lettera
minatoriafirmata “Nuove Br” è arrivata lunedì mattina nell’ufficio del
vicesindaco di Milano, Ada Lucia De
Cesaris
.

La lettera minatoria inizia con una scritta che identifica il
gruppo come “Br Curcio Internazionale” e, sempre con caratteri maiuscoli,
recita “contro gli Stati Bande Armate, armati contro il popolo sovrano, adesso
afflitto da una crisi gestita trait d’union da Parlamento, multinazionali con
plus valore in paradisi fiscali”.

Sotto la stella a cinque punte compare la
scritta “un futuro di lotta armata contro gli Stati, bande criminali planetarie”
con l’indicazione del luogo Menton-France.

Il timbro postale sulla lettera non
è transalpino, ma è di un ufficio di Milano. Il documento è stata analizzato
dalla Polizia Scientifica. Alla fine del testo compare la stella a cinque punte
che viene ripetuta anche sul retro del foglio.

Nel corpo del messaggio la
minaccia: “Il prossimo autunno-inverno tornerà la P38 e il mitra. Il nostro
maestro Curcio aveva dichiarato la fine dell’epoca di lotta armata contro lo
Stato. In realtà i brigatisti in libertà hanno goduto di libertà di
finanziamento e organizzazione (il ’68 non è mai finito). Il Parlamento
italiano è servo dell’imperialismo americano di Obama. Il popolo è nel baratro
e l’uomo di potere investe di guerra. Vigliacchi!!!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico