Italia

Letta: “Non più figli di serie A e serie B”

 ROMA. “Oggi abbiamo approvato e
inviato al Parlamento per il completamento finale dell’iter il decreto
legislativo in materia di filiazione”.

Così il premier Enrico Letta ha annunciato, al termine del Consiglio dei Ministri,
il nuovo decreto approvato in materia di filiazione.

In sostanza, il testo, già
approvato dalle due Camere, rende valida la cancellazione dal Codice civile
della distinzione tra figli illegittimi e naturali.

Emanato sulla base dei
principi contenuti nella legge delega 219 del 2012, il decreto legislativo
andrà ora all’esame delle competenti commissioni di Camera e Senato prima
di tornare in Consiglio dei ministri per il via libera definitivo.

La delega
definisce la parentela come il vincolo tra le persone che discendono da uno
stesso stipite, sia nel caso in cui la filiazione è avvenuta all’interno del
matrimonio, sia nel caso in cui è avvenuta al di fuori di esso, sia nel caso in
cui il figlio è adottivo.

“E’ molto importante – ha detto il premier -scompare
dal codice civile la distinzione tra figli di serie A e B, si è figli e basta.
Questo è un gradissimo fatto di civiltà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico