Italia

Grillo accusa: “Il Governo uccide la democrazia”

 ROMA. “Ci
accusano di ostruzionismo, ma il M5S è l’unico a battersi perché il Parlamento
abbia un senso. Il Parlamento non decide più nulla, deve solo approvare i dl in
fretta, senza discussione, sempre in nome dell’emergenza”.

Così il leader del
Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, torna a scrivere sul suo blog difendendo i
suoi che vengono accusati di ostruzionismo contro il decreto del Fare.

Il
comico genovese, come sua prassi, e senza mezzi termini, per spiegare la
situazione usa anche metafore abbastanza “pesanti” e spiega: “È come se uno
stupratore dicesse alla vittima perché ti muovi così, non ti muovere”.

Dal blog
viene lanciato l’hashtag #lautunnoèvicino riprendendo le affermazioni di Grillo
e Casaleggio sul rischio di un’implosione economica e sociale del Paese.Grillo,
nel suo post, attraverso anche un video attacca: “Il governo si è sostituito al
Parlamento, governa e fa anche le leggi al suo posto”.

“Stanno uccidendo la
democrazia parlamentare e noi ci siamo opposti, ci opponiamo, ci opporremo
sempre”.

Poi l’annuncio: “Abbiamo guadagnato un mese in cui faremo informazione,
spiegheremo, cercheremo consenso tra gli italiani per bloccare questo attacco
alla democrazia. Il Parlamento è (dovrebbe essere) l’espressione della volontà
popolare, ma è stato privato di qualunque potere, persino di nominare (invano)
il presidente della Repubblica. Il decreto del Dolce Far Nulla è un contenitore
vuoto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico