Italia

Fitti record, Capri la meta più cara dell’estate 2013

 ROMA. Anche tremila
euro per una settimana, in bilocale, a Capri. L’Isola degli imperatori si
aggiudica così il primo posto nella classifica delle mete più costose dell’estate
2013.

Addirittura supera di gran lunga Porto Cervo e Forte dei Marmi. L’indagine
è stata condotta dal sito di affitti turistici
Casevacanza.it, che ha analizzato iprezzi medi per una settimana nelle
localitàdi tutta Italia per il mese vacanziero per eccellenza.

Nello
studio vengono confrontati i prezzi di una casa vacanza tipo: un immobile con
due stanze e quattro posti letto, da affittare per una settimana.

A Capri
il prezzo medio è di ben 1.850 euro a settimana, anche se si può arrivare sino
a 3mila euro. La celebre località nel golfo di Napoli batte la storica meta del
jet set italiano, Porto Cervo: affittare casa nella perla della Costa Smeralda
costa, in media, 1.760 euro, con prezzi che possono però arrivare, anche qui,
fino a 3.000 euro a settimana.

Il lusso italiano delle case vacanza vede in
terza posizione Forte dei Marmi, dove un bilocale costa, mediamente, 1.500
euro, con prezzi che però possono arrivare ai 2.500 euro. Nella top 5 troviamo,
poi, Taormina, prezzo medio di 1.250 euro e prezzi che vanno da 800 a 2.000
euro, e Santa Margherita Ligure, prezzo medio di “soli” 850 euro, con
prezzo massimo di 1.200 euro.

Le mete più convenienti, invece, risultano essere
Marsala, ma anche Lignano Sabbiadoro e Vieste.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico