Home

Ronaldo, la punizione “killer” e il bimbo “coraggio”

 Cristiano Ronaldo fa male su punizione. E non solo, metaforicamente, ai portieri. Ne sa qualcosa un giovanissimo spettatore dell’amichevole tra Real Madrid e Bournemouth (finita 0 a 6 per i merengues con doppietta di CR7) che, per ripararsi dal siluro, ha alzato il braccio proteggendo il volto.

Il gesto gli è costato una frattura al braccio, un po’ ripagata dal tanto affetto del gruppo madridista. Ronaldo gli ha fatto personalmente consegnare una sua maglia e un pallone autografato da tutti i giocatori spagnoli.

Il bambino, l’undicenne Charlie Silverwood, è stato eroico: la punizione è stata calciata dopo 6 minuti, ma pur di vedersi tutta la partita è rimasto al suo posto sofferente fino al fischio finale. Troppo ghiotta l’opportunità di vedere una delle più grandi squadre d’Europa nello stadio della sua città.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico